ILARIA E NICOLA

Fotografo di matrimonio a Bologna: cronaca di una giornata davvero speciale con gli sposi Ilaria e Nicola

Foto-sposo-a-Bologna-con-gruppo-di-amici-a-parenti

Fotografo matrimonio Bologna; il mio lavoro è iniziato molto presto; sono partito da Ravenna verso le 9.30 per seguire nella maniera migliore possibile la splendida giornata vissuta da Ilaria e Nicola, che mi hanno scelto per immortalare la loro giornata più bella ed importante.

Ho conosciuto Nicola casualmente nel negozio di una fiorista di Cesena, grazie ad una amicizia comune. Erano con lui anche la mamma e la fidanzata di lui.

Ci siamo scambiati qualche parola ed ho avuto così l’occasione di presentarmi e di spiegare in modo concreto come lavoro, mostrando alcune foto di matrimonio stampate ai quali avevo partecipato come fotografo Bologna matrimonio.

Si è creata subito una corrente di simpatia, ci siamo piaciuti reciprocamente e ci siamo scambiati i nostri numeri di telefono.

Dopo qualche tempo Ilaria mi ha chiamato, dicendomi che mi avevano scelto come fotografo matrimonio Bologna.

Si sarebbero sposati nella chiesa di San Savino a Corticella di Bologna e che il ricevimento si sarebbe svolto in una splendida location; Villa Isolani ad Ozzano poco distante da Bologna.

Fotografo matrimonio Bologna: una trattativa semplice e trasparente

Ho chiesto di incontrarli presso il mio studio fotografico a Ravenna per definire tutti i dettagli nei minimi particolari, riguardanti sia la preparazione degli sposi che la cerimonia e il ricevimento.

Avendo appreso che gli invitati sarebbero stati più di 300, numero davvero importante, ho concordato con agli sposi di essere affiancato da un mio collega in grado anche lui di scattare belle foto matrimoni per essere certo di coprire ogni tipo di situazione e di regalare a ciascun invitato qualche scatto ricordo.

Gli sposi hanno capito le mie esigenze ed hanno concordato!

Il racconto del matrimonio

Fotografo matrimonio Bologna - Ilaria e Nicola si salutano

La mia attività di fotografo di quel giorno, per seguire passo passo tutti gli eventi è iniziata alle 11, quando mi sono recato presso il negozio della parrucchiera dove Ilaria e la sua testimone di nozze si sono acconciate in compagnia della mamma e della nonna.

Alle 12:30 con il mio collaboratore Ivan, ho effettuato il sopralluogo in chiesa per valutare bene l’ambiente in cui avremmo dovuto lavorare. Ci siamo resi conto che l’illuminazione era insufficiente per poter scattare delle immagini brillanti: infatti vi era mancanza di luce naturale che proveniva dalle finestre posizionate molto in alto.

Abbiamo espresso queste difficoltà al sacerdote che ci ha dato il permesso di montare apposite luci led in mia dotazione per rendere la luce della Chiesa gradevole ed ottimale per quel genere di servizio fotografico.

Alle 13.30 l’appuntamento era nuovamente a casa degli sposi che, per facilitare il nostro compito avevano deciso di vestirsi nello stesso stabile. Ivan ed io ci siamo divisi i compiti allo scopo di immortalare nel modo migliore possibile tutto ciò che comportava l’abbigliamento dei due giovani dal inizio alla fine.

Ci è piaciuto fare scatti ricordo per i genitori e per alcuni invitati presenti in quel clima di festa che coinvolgeva ed emozionava anche noi!

Alle 15.30 siamo tornati alla Chiesa di San Savino in Bologna e abbiamo sistemato le attrezzature per essere pronti al arrivo degli sposi. Il primo come da “protocollo” è stato Nicola, mentre Ilaria si è “fatta attendere” come una star giungendo sul piazzale con una vecchia Fiat 500 alle 16.15 circa accolta da applausi e saluti festosi.

L’atmosfera era davvero molto calda ed emozionante.

Durante la funzione nuziale terminata verso le 17.30, abbiamo seguito tutta la cerimonia scattando numerose fotografie con ricchezza di particolari, con grande discrezione, rispettando le disposizioni piuttosto stringenti che il parroco ci aveva dato in precedenza.

Ilaria è cresciuta in quella parrocchia, i genitori di Nicola la frequentano da anni, entrambe le famiglie sono molto ben volute da tutti. Il parroco ha usato parole toccanti durante l’omelia, parole che hanno contribuito a creare un’atmosfera calda e raccolta, atmosfera che anch’io come fotografo matrimonio Bologna ed il mio collaboratore ed amico Ivan, abbiamo cercato di rendere nel modo migliore.

Villa Isolani Bologna: un distaccamento del Paradiso Terrestre

Villa-Isolani-Bologna-ospiti-di-Ilaria-e-Nicola

Alle 19.00 abbiamo raggiunto Villa Isolani nei pressi di Bologna, un vero distaccamento del Paradiso terrestre, una grande villa immersa nel verde antico: così l’ho definita tanto è rigogliosa la vegetazione, con alberi alti oltre 30 metri e grandi distese di verde con presenza di una boscaglia ordinatissima.

Qui l’atmosfera cambia: c’è tanta voglia di fare festa e fra una portata e l’altra vi è musica, vi sono risate allegre e balli. Ivan ed io ci possiamo muovere con grande libertà, cercando di non trascurare nulla con la nostra macchina fotografica in modo che possa rimanere un ricordo visivo completo degli sposi, di tutti gli invitati e del meraviglioso ambiente che li circonda.

Come fotografo matrimonio Bologna ho terminato l’attività insieme al mio collega Ivan verso le 2.30. L’impegno è stato tanto, ma sicuramente reso più leggero dal contesto umano ed ambientale in cui abbiamo lavorato.

2018-04-28T08:54:57+00:00
Condividi